Close
Free HTML5 Bootstrap Template

Il riconoscimento della raggiunta parità esiste per ora negli articoli della nuova Costituzione.
Questo è un buon punto di partenza per le donne italiane, ma non certo un punto di arrivo. Guai se considerassimo questo un punto di arrivo, un approdo

(Teresa Mattei)

Image

Laura Bianchini

Data di nascita e morte: 1903 Castenedolo (Brescia) - 1983

Anni al momento dell'elezione all'Assemblea Costituente: 43

Titolo di studio: laurea in filosofia

Professione: insegnante e giornalista pubblicista

Sposata al momento dell'elezione: no

Eletta nel collegio di: Brescia-Bergamo

Partito: DC

Apprendistato politico: Fa parte del FUCI e dell'Azione Cattolica. Entra a far parte del movimento di Liberazione durante l'occupazione nazifascista, coordinando la stampa clandestina nelle formazioni cattoliche. Assiste e salva la vita a molte famiglie ebree. Fa parte del comando delle Fiamme Verdi e dell'esecutivo del CLNAI. Dopo la Liberazione entra a far parte della corrente dossettiana della DC.

Successive legislature: Ha fatto parte della Commissione parlamentare d'inchiesta sulla miseria in Italia e dei mezzi per combatterla e della Commissione nazionale d'inchiesta per la riforma della scuola. Rieletta nella I legislatura (1948-1953), non si ripresenta alle successive elezioni e riprende l'insegnamento.

In Assemblea costituente:

Fa parte della Commissione Istruzione e Belle arti.

Assemblea - Discussione:
- Titolo II: Rapporti etico-sociali (Discussione generale) - Seduta XCVIII, 21.04.1947

Assemblea - Emendamenti:
- Titolo II: Rapporti etico-sociali (Discussione artt. 27-28) ì- Seduta CIII, 24.04.1947 - Seduta CV, 29.04.1947 - Seduta CVI, 30.04.1947
- Titolo I: Rapporti civili (Discussione art. 16) - Seduta LXXXVII, 14.04.1947 - Seduta LXXXVIII, 14.04.1947
- Titolo I – rapporti civili (Discussione art. 16) - Seduta LXXXVII, 14.04.1947

Bibliografia essenziale:

L. Bianchini, Il focolare: antologia per le alunne della scuola media, Ed. La Scuola, Brescia, 1941.
L. Bianchini, Sii pura, Istituto Missionario Pia Società S. Paolo, Alba 1942.
L. Bianchini, Per una coscienza sociale: saggi e studi, Soc. Ed. S. Alessandro, Bergamo 1943.
L. Bianchini, Spiegazione della dottrina cristiana, Pia Società Figlie di S. Paolo, Roma 1947.
L. Bianchini, La meridiana. Antologia per le scuole medie, 2 voll., Ed. La Scuola, Brescia 1947-1948.
I Deputati e Senatori del primo Parlamento Repubblicano, La Navicella, Roma 1949.
A. Verrina (a cura di), Deputati e Senatori della Democrazia Cristana, Emes, Roma 1950.
L. Bianchini, Guida alla spiegazione della dottrina cristiana, Edizioni Paoline, Roma 1952.
Movimento Femminile della Democrazia Cristiana di Milano (a cura di), Figure della Resistenza a Brescia e nelle valli, in Donne cristiane nella Resistenza. Testimonianze e documentazione sul contributo femminile alla lotta partigiana in Lombardia, Tip. A. Molinari, Milano 1956.
G. Vaccaro, Panorama biografico degli italiani d’oggi, vol. I, A. Curcio, Roma 1956.
C. D’Inzillo, Breve storia del movimento femminile DC, Rizzoli, Milano 1967.
AA.VV., Dalla Resistenza, a cura dell’Amministrazione Provinciale di Milano, Milano 1969.
E. Camurani, I rapporti a Mussolini sulla stampa clandestina (1943- 1945), Forni, Bologna 1974.
M. Alloisio, G. Beltrami, Volontarie della libertà, Mazzotta, Milano 1982.
ANPPIA (a cura di), Contributo delle donne perseguitate politiche antifasciste e partigiane alla elaborazione e attuazione della Costituzione Italiana, Perugia 1987.
AA.VV., Le donne nel Parlamento della Repubblica dalla Consulta alla VII Legislatura, Fondazione Cesira Fiori, s.l. 1989.
Grande Enciclopedia della Politica. I protagonisti dell’Italia democratica. Le democristiane, 1944-1946, EBE, Roma 1992.
R. Farina, Dizionario biografico delle donne lombarde, Baldini & Castoldi, Milano 1995.
M. Addis Saba, M. De Leo, F. Taricone, Alle origini della Repubblica. Donne e Costituente, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Commissione nazionale per la parità e le pari opportunità tra uomo e donna, Dipartimento per l’informazione e l’editoria, Roma 1996.
L. Pisano (a cura di), Donne del giornalismo italiano. Da Eleonora Fonseca Pimentel a Ilaria Alpi. Dizionario storico bio-bibliografico. Secoli XVIII-XX, Franco Angeli, Milano 2004.
G. Galeotti, Storia del voto alle donne in Italia, Biblink, Roma 2006.

© 2016. Magazine Free HTML5. All Rights Reserverd.
Designed by FREEHTML5.co Demo Images: Unsplash